Come prevenire i problemi di salute nel Cavalier King Charles Spaniel?

Secondo Simon Swift, veterinario dell'università di Liverpool, il fatto che la razza abbia una particolare predisposizione genetica a determinate malattie è dovuto a come sono stati allevati i Cavalier King Charles Spaniel che ne soffrivano egli anni '60 e '70. Il veterinario afferma che "alcuni ebbero molti cuccioli per cui le malattie si diffusero rapidamente".

Anche se questo tipo di cane, per predisposizione genetica, è più esposto alle malattie che abbiamo elencato e ad altre meno frequenti, bisogna ricordare che si parla appunto di predisposizione. Per questo motivo è opportuno studiare l'albero genealogico del cane prima di adottarlo o di farlo accoppiare per assicurarti di non trasmettere e diffondere le malattie.

In ogni caso, non è detto che un cane di questa razza soffra dei problemi di cui abbiamo parlato, ma devi ricordare che è molto importante portare il cane dal veterinario ogni 6 mesiper visitarlo e identificare eventuali malattie.

Se il cane viene adottato da un allevatore responsabile e il padrone se ne prende cura in maniera adeguata, il Cavalier King Charles Spaniel può essere un ottimo cane da compagnia che gode di ottima salute.

(fonte WEB)